Comunicati stampa aggiornati

giovedì ottobre 13 2016

Unicità come segno distintivo del successo

Un tutore leggero basato sul vuoto al posto di una scomoda ingessatura: questa era l’idea originale di Andreas Hassler, fondatore di OPED, e del Prof. Dr. Peter Habermeyer, divenuta poi realtà nel 1993 con il lancio sul mercato di VACOped. La tecnologia alla base di questa innovazione è tanto semplice quanto efficace: l’ortesi è provvista di un cuscinetto riempito di microsfere di materiale sintetico e dotato di valvola. Una pompa consente di generare il vuoto all’interno del cuscinetto e la depressione così creata fissa le microsfere in posizione. L’ortesi si adatta quindi perfettamente all’anatomia del piede e viene fissata senza creare punti di pressione.
Per eseguire la consueta prassi di medicazione e di igiene, occorre togliere il vuoto e aprire l’ortesi, dopo di che la si applica nuovamente. OPED ha sviluppato nel frattempo altri prodotti per il trattamento delle lesioni al piede, ampliando il proprio assortimento con prodotti indicati per lesioni al ginocchio, alla mano e alla spalla.